In questo numero

Che cos’è il lavoro? Nobilita o aliena? Libera o costringe? Dà dignità o la toglie? In queste pagine non allineate, disordinate ed eclettiche, squadernate tra Palermo e Dublino, tra lo Sri Lanka e l’Ogliastra, tra la guerra e la cassa integrazione, si parlerà di padri e figli, di aspirazioni e pigrizie, di talenti e di doveri. E di come il lavoro rispecchi le nostre passioni o, più prosaicamente, ci trasformi ogni giorno in quello che siamo.

Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto