In questo numero

Esordire in Italia oggi: il catalogo è questo.

Granta Italia ospita 15 racconti di autori esordienti e un sedicesimo fotografico selezionati dai principali soggetti che in questi anni hanno lavorato in Italia con le scritture emergenti.

 

Esor-dire
Esor-dire è la manifestazione sulle scritture esordienti ideata dalla Scuola Holden; è un evento a cadenza annuale, dedicato allo scouting di nuovi talenti letterari e alla promozione dei giovani autori di narrativa italiana under 40. Esor-dire, ormai alla sesta edizione, è un’occasione d’incontro, confronto e sfida. Il progetto è organizzato in due momenti: un Torneo Letterario e delle Prove d’Autore. Il Torneo Letterario è un contest tra 6 giovani autori – i migliori esordi letterari dell’anno – che hanno la possibilità di vincere, leggendo un testo inedito, due premi in denaro (critica e pubblico). Nelle Prove d’Autore 8 aspiranti scrittori leggono i loro inediti. 8 editor delle principali case editrici italiane commentano e discutono, in un incontro che avvicina i futuri autori al mondo dell’editoria. L’edizione 2012 si terrà a Bologna a fine novembre.

 

Lalineascritta Laboratori di Scrittura Creativa
La Lineascritta nasce nel 1993 e si avvale del metodo d’insegnamento della scrittrice Antonella Cilento che ne cura e conduce i corsi, i workshop e gli stage. I suoi corsi offrono un percorso completo di allenamento alla costruzione delle storie (racconto e romanzo, ma anche poesia, sceneggiatura per cinema e tv, teatro, opera lirica; inoltre, corsi on line e convegni d’autore in collaborazione con Istituti Europei di Cultura). Migliaia i partecipanti di ogni età e professione e molti anche gli autori formati da Antonella Cilento e pubblicati da grandi case editrici, tra cui Giusi Marchetta, Rossella Milone, Massimiliano Virgilio e Edoardo Savarese.

 

Oblique Studio
Oblique Studio è uno studio editoriale e un’agenzia letteraria a responsabilità aumentata che collabora con le più importanti case editrici italiane. Oblique Studio ha ideato e diretto le collane “Greenwich” e “Gog” per l’editore Nutrimenti. Oblique Studio, insieme a Ifix, da editore, ha dato vita a «Watt», una rivista-libro che riflette sul binomio narrazioneillustrazione. Oblique Studio organizza ormai da anni iniziative pubbliche per la diffusione della cultura editoriale (il concorso letterario 8×8, l’editoria nelle scuole e gli incontri di sensibilizzazione all’editoria). Oblique Studio è Leonardo Luccone, Elvira Grassi, Giuliano Boraso.

 

Premio Italo Calvino
Il Premio è stato fondato a Torino nel 1985, poco dopo la morte di Italo Calvino, per iniziativa di un gruppo di estimatori e amici dello scrittore, tra cui Norberto Bobbio, Natalia Ginzburg, Lalla Romano, Cesare Segre, Massimo Mila e altri. Il Premio si propone di mediare tra l’universo degli scrittori inediti e il mondo dell’editoria, del pubblico e della critica. Le Giurie del Premio, diverse ogni anno, sono sempre costituite da cinque personalità tra le più rappresentative della scena culturale italiana: per citarne alcuni Antonio Moresco, Tiziano Scarpa, Carlo Lucarelli, Antonio Scurati, Valeria Parrella, Gianrico Carofiglio, Michela Murgia, Melania Mazzucco. Il Premio si rivolge agli scrittori esordienti e inediti, per i quali non è facile farsi conoscere dalle case editrici: la creazione di rapporti fecondi tra queste due realtà è uno degli obiettivi più ambiziosi finora raggiunti. Il successo riscosso negli ultimi anni è testimoniato dall’alto numero di autori segnalati che entrano nei cataloghi delle più prestigiose case editrici; tra gli altri Susanna Tamaro, Marcello Fois, Francesco Piccolo, Paola Mastrocola, Flavio Soriga, Angela Bubba, Giusi Marchetta, Mariapia Veladiano. Roland. Macchine e animali Roland è un progetto che intende innescare una riflessione

 

Roland. Macchine e animali
Roland è un progetto che intende innescare una riflessione condivisa su scrittura, editoria e pubblico. L’obiettivo è quello di provare a dotarsi di ulteriori diottrie per comprendere sempre più in profondità (e responsabilmente) i meccanismi che determinano l’esistenza di un libro e la sua percezione nel campo letterario. Roland è un progetto ideato e curato da Giorgio Vasta e Marco Peano.

 

Scuola Holden
Nata a Torino nel 1994 con l’intento di creare un percorso di studi inedito per obiettivi, contenuti e metodi didattici, la Scuola Holden è una scuola di scrittura e storytelling dove si insegnano le tecniche con cui gli oggetti di narrazione sono prodotti, nel presente. In diciotto anni di esperienza si è specializzata fino a diventare un vero e proprio laboratorio: chi ha l’urgenza di una storia qui impara a raccontarla con linguaggi e strumenti differenti. Ma la Scuola Holden è anche altro, un centro di produzione culturale: eventi, incontri, contenuti. Un luogo aperto dove far nascere e crescere le idee. Dal 2008 la Holden è membro attivo dello European Association of Creative Writing Programmes, una rete che promuove l’organizzazione di eventi internazionali, gli scambi culturali fra studenti e docenti, la circolazione delle idee e dei progetti nel settore della scrittura creativa.

 

«’tina»
«’tina» rappresenta un’anomalia nel campo delle riviste italiane, in quanto è gestita unicamente dallo scrittore Matteo B. Bianchi, che sceglie cosa pubblicare secondo il proprio gusto personale. Nata nel ’95 come fanzine autoprodotta, è diventata in seguito rivista online (www.matteobb.com/tina) e sulle sue pagine hanno debuttato autori come Paolo Nori, Marco Mancassola, Piersandro Pallavicini e altri. Da un numero di questa rivistina è nato anche il volume Dizionario affettivo della lingua italiana (2008).

Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto